30/gen/2011

Carote Vichy


Il post della buonanotte; breve, pigro, domenicale ma...molto utile!
Per una vita ho creduto che le carote al burro, dette anche Vichy che fa tanto chic (mi sento un po' Julia Child), si lessassero e poi ripassassero in padella con il burro. E invece...udite udite...mi imbatto in questa ricetta a 40 anni suonati già da 6 mesi. E' incredibile la vita eh? Ma voi lo sapevate che si cucinavano così?

Ingredienti:
800 gr di carote
    1 ciuffo di prezzemolo
  50 gr di burro
  20 gr di zucchero
       sale q.b.

Raschiate le carote con un pelapatate, spuntatele, lavatele e tagliatele a listarelle. Quindi lessatele per 10/15 minuti (se sono carote novelle tenere, potete evitare questo passaggio).
Tritate finemente il prezzemolo e riducete il burro a pezzetti. Scolate le carote lessate e mettetele in una terrina coperte di acqua fredda. Salate, aggiungete lo zucchero e per ultimo il burro e fate cuocere a calore moderato senza coperchio. Quando l'acqua sarà quasi completamente evaporata e le carote saranno tenere, lasciatele insaporire per qualche minuto a fuoco spento e poi trasferitele su un piatto cospargendole di prezzemolo.
Ecco, perché erano così buone!!


Ricetta tratta dall'Enciclopedia della Cucina Italiana

5 commenti:

  1. ecco vedi... non si finisce mai d'imparare :-) ottime e mi sà che le provo :-))) ciao Ely

    RispondiElimina
  2. Eccomi quì , belle queste carotine...Ti ho riservato una sorpresina! Vieni a vedere? Baci Dani.

    RispondiElimina
  3. non lo sapevo infatti! grazie per la ricetta.
    baci

    RispondiElimina
  4. Sono contenta della scoperta! Del resto a cosa servirebbero le Enciclopedie sennò ;)

    RispondiElimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...