02 mar 2012

Pie ai pistacchi senza glutine


Dopo la mia partecipazione non troppo felice a "Cuochi e Fiamme" 
torno fra le sicure e tranquille acque del mio blogghino. 
Senza le telecamere puntate e senza un timer che segna il mio destino mi sento molto più rilassata. 
Galvanizzata dal sottofondo rumoroso dei miei bambini 
sono in grado di cucinare qualunque cosa e renderla addirittura buona ;)
Scherzi a parte (ma qui spero di non finirci mai!) questa torta è la fine del mondo!
Adoro i pistacchi, le mandorle ecc.ecc. ma la vera sorpresa di questa frolla 
è stata la sua croccantezza che si è mantenuta intatta per almeno 3 giorni.
Sarà merito dello zucchero di canna?
Provatela: non ve ne pentirete


Ingredienti
Per la frolla
300 gr di farina (ho usato il mix per crostate)
150 gr di burro (io 140)
  60 gr di zucchero bianco
  60 gr di zucchero di canna
   3 tuorli (ho usato 1 uovo, 1 tuorlo e un goccino-ino-ino di latte)
Per il ripieno
100 gr di pistacchi sbollentati e tritati
  80 gr di mandorle tritate
   4 tuorli
120 gr di zucchero
100 ml di panna
   2 cucchiai di rum (io ho usato il limoncello)
   1 limone
   5 albumi
   1 cucchiaio di succo di limone
      zucchero a velo

Preparare la frolla e lasciarla riposare 2 ore. 
Imburrare  uno stampo a cerniera da 24 cm. Stendere poco più della metà  dell’impasto in un cerchio di un paio di centimetri più largo del diametro della base della tortiera. 
Mescolare i tuorli con lo zucchero a spuma e aggiungere i pistacchi tritati grossolanamente, le mandorle, un po’ di buccia grattugiata di limone, il liquore scelto, la panna e amalgamare bene. Montare a neve gli albumi con il succo di limone e incorporare delicatamente al composto. Versare il tutto sulla frolla e coprire con l’altro disco pressando bene i bordi e bucherellando la superficie. Cuocere a 180° per circa 45 minuti. Lasciar raffreddare e cospargere di zucchero a velo.
Potete montare la panna avanzata e servirla con la torta per toccare il cielo con un dito!

La ricetta è presa dal mitico "Cucchiaio d'argento"


16 commenti:

  1. Adoro i pistacchi...Questa torta è buonissima!!!

    RispondiElimina
  2. Stupenda questa torta... si vede che me la farai trovare appena piombo a casa tua ;)
    Un bacio bellezza! Figurati un po', è la televisione a non essere alla nostra altezza di donne "vere" e non pupazzi di carta finti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro! E' stata una bella esperienza comunque :)
      Ti aspetto a casa mia quando vuoi

      Elimina
  3. Per me hai vinto comunque!!!!E la potevi portare una fetta di torta?

    RispondiElimina
  4. Mi sono persa la puntata ma effettivamente non dev'essere troppo facile con il poco tempo a disposizione :) Vabbè dai ti sei rifatta con quest'ottima torta che ti avrà riportato sicuramente il sorriso!Baci e buon we

    RispondiElimina
  5. Nonostante tutto deve essere stata una bella esperienza e soprattutto coraggiosa, non è facile mettersi in gioco.

    Comunque complimenti!

    La torta mi ispira moltissimo.

    buon we

    loredana

    RispondiElimina
  6. ma una torta così se la sognano i vippes della tv che si spacciano per cuochi!! è squisitissa cara e ti ripeto che per noi sei una grande! bacioni :-X

    RispondiElimina
  7. per me ' ottima. ne voglio una fetta!!!

    RispondiElimina
  8. Che torta deliziosa! Soffice e delicata!
    Mi viene l'acquolina in bocca!
    Adoro i pistacchi! La proverò al più presto!

    Isa
    http://www.blogger.com/profile/00667510036153638876

    RispondiElimina
  9. questa torta dev'essere buonissima, anche se non esattamente light. d'altronde, se non ci fosse il non-light, di che saprebbe la vita?

    a parte che sono sicura che sarai stata bravissima anche in TV, in fondo a noi che importa? mica dobbiamo farlo vedere a quelli della TV, che sappiamo cucinare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so Gaia! Ad averci pensato prima :)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...