1 mag 2012

Mr Zuppa Campbell, il pettirosso e la bambina



Un altro bellissimo libro messo a disposizione dalla cara Ely con la sua generosa iniziativa dei Libri vagabondi che vi consigli odi leggere per una serena fuga dalla realtà.
Avevo già letto "Torta al caramello in Paradiso" della stessa autrice come allora mi sono ritrovata innamorata di posti mai visti e personaggi mai conosciuti ma descritti talmente bene che avrei potuto giurare di esser stata già più volte lì con loro.
L'autrice è talmente brava a ricreare atmosfere e piacevoli situazioni che si fa fatica a credere di vivere invece in un mondo a volte troppo egoista e distratto come il nostro.
Giuro, se un posto come Lost River esiste davvero, mi ci trasferisco domani stesso!



LA TRAMA
L'inverno è alle porte e l'anziano Mr. Campbell (orfano dalla nascita, porta il nome della famosa minestra pronta perché, quando lo ritrovarono, nella culla ne aveva accanto una lattina), viene avvertito dal medico che se non cambierà clima non vedrà la primavera. Allora lui fa le valigie per Lost River, Alabama, diretto a un albergo che potrebbe fare al caso suo. Quando arriva scopre che l'albergo è andato a fuoco, ma viene accolto dalla piccola comunità del villaggio. E da una bambina che va in giro scalza, zoppica e gioca tutto il giorno con un pettirosso. Anche lei, come Mr. Campbell, non conosce la data del suo compleanno...

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...