09 feb 2016

Terapia di coppia per amanti


Risale a molto tempo fa la mia ultima chiacchierata sulla lettura
ma non di certo perché io abbia smesso di leggere.
Per lo più è diminuito il tempo a disposizione per scrivere sul blog
e ho dato precedenza alle ricette senza glutine, vero cuore del mio spazio virtuale.
Oggi però voglio parlarvi di un libro che vale davvero la pena di leggere.
Quantomeno perché San Valentino si avvicina!
Non conoscevo De Silva e credo che dopo Terapia di Coppia per Amanti
leggerò molto altro di questo bravissimo scrittore partenopeo.
Non potevo leggere questo libro in luoghi pubblici (e io leggo davvero ovunque)
perché ho capito che chi era intorno a me mi prendeva davvero per pazza.
Scoppi di risa improvvisi e un ebete e costante sorriso
accompagnavano la mia lettura perché la storia 
e il modo di raccontarla sono davvero geniali!
Ilare, ironico e sarcastico riesce davvero a dare una dimensione tutta propria
a questa coppia apparentemente imperfetta e illegale.
Ma poi cos'è la legalità in amore?
Viviana e Modesto si amano davvero e se devo divi la verità li amo anch'io
e sarebbe davvero facile perdere la testa per uno di loro se lo avessimo davanti.
Unica pecca di questa storia è a mio avviso la superficialità con cui
l'autore tratta il rapporto moglie/marito che entrambi i protagonisti 
gestiscono con improbabile facilità.
Degni di nota i titoli dei capitoli e la capacità eccezionale di De Silva
di conferire un gusto tipicamente maschile alle riflessioni di Modesto
ed uno spiccatamente femminile a quelle di Viviana.
Ma questo libro non fa solo ridere, piuttosto l'autore ci fa riflettere sui meccanismi
e sui luoghi comuni che spesso avvolgono l'idea della "coppia clandestina"
Ma ragazzi...è l'amore la forza che muove il mondo!
I miei capitoli preferiti? 
"La notte di Taranto" e "The customer is always right"
Preparate i fazzoletti perché le risate vi faranno piangere!!!

LA TRAMA
Due adulti sposati (non tra loro) che si ritrovano uniti da una passione incontrollabile e da un amore coriaceo, particolarmente resistente alle intemperie. Viviana è sexy, vitale e intrigante, e ha un notevole talento per i discorsi intorcinati. È combattuta fra restare amante e alleviare cosi le infelicità matrimoniali o sfasciarsi la vita per investire in un'altra. Modesto è meno chic, decisamente più sboccato e sbrigativo nella formulazione dei concetti, ma abilissimo nell'autoassoluzione. Spara battute a sproposito per svicolare, e fa pure ridere. Moderatamente vigliacco, aspirerebbe alla prosecuzione a tempo indeterminato della doppia vita piuttosto che a un secondo matrimonio, visto che già il suo non è che gli piaccia granché. È nella crucialità del dilemma che Viviana trascina Modesto dall'analista, cercando una possibilità di salvezza per il loro rapporto ormai esasperato da conflitti e lacerazioni continue. Il dottore è spiazzato nel trovarsi di fronte una coppia non ufficiale, libera da vincoli matrimoniali e familiari, che non ha nulla da perdere al di là del proprio amore. Accetterà l'incarico per questa ragione, trovandosi nel mezzo di una schermaglia drammatica e ridicola insieme, e rischiando di perdere la lucidità professionale.

4 commenti:

  1. Avevo visto la copertina di questo libro e devo dire che già quella mi aveva colpito...lo inserirò nella mia infinita lista di libri da leggere!!!

    RispondiElimina
  2. A me invece non è piaciuto. Non ce l'ho proprio fatta ad entrare in sintonia con i personaggi ed ho fatto una gran fatica ad arrivare alla fine... questione di gusti ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Stefania! Il mondo è bello perché è vario :)

      Elimina

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...