06 set 2017

I baci non sono mai troppi, di Raquel Martos


Quando ho acquistato questo libro, l’ho fatto forte della mia precedente esperienza di lettura con Raquel Martos. Vi ricordate questa recensione?
“Alla fine andrà tutto bene” mi era piaciuto moltissimo e mi aveva divertito ed entusiasmato 
lo stile di scrittura di questa, a mio avviso, bravissima scrittrice/giornalista.

Ma “I baci non sono mai troppo” è stato molto, molto di più!

Un groviglio di emozioni che si susseguono dall’inizio alla fine facendoci amare 
tutte le protagoniste della storia fino allo sfinimento. 
Fino a farci desiderare di essere una di loro o almeno che una di loro fosse nostra amica 
oppure a farci almeno sognare (o rivivere) una così preziosa amicizia.
Tenero ma mai sdolcinato, realistico ma mai scontato, piccante ma mai osceno, 
imprevedibilmente triste e divertente…questo libro mi ha fatta innamorare!




LA TRAMA
Questa storia, che non parla di principi azzurri e principesse, inizia in Spagna molti anni fa, quando la tv era ancora in bianco e nero, le bambine ballavano con l'hula-hoop e bastava uscire a mangiare un panino per vivere una grande avventura. Un giorno, a scuola, Lucía conosce Eva. Spavalda, coraggiosa e indomita come i suoi capelli la prima. Timida, riflessiva e avida divoratrice di fagiolini crudi la seconda. Hanno entrambe solo sette anni, ma fin dal primo momento diventano amiche per la pelle. Condivideranno sogni, segreti sussurrati all'orecchio perché il ragazzino accanto non senta che si parla di lui, conquiste e delusioni, in un rapporto fatto di complicità e mille risate, tanto travolgenti e rumorose da attirare sempre i rimproveri degli adulti. Finché un litigio le separerà. Anni dopo il caso le fa ritrovare all'aeroporto di Madrid. Lucía, single, è il perfetto prototipo della manager in carriera. Eva, dopo aver rinunciato al teatro per dedicarsi alla famiglia, si barcamena tra la fine del suo matrimonio e la figlia Lola, una piccola pirata di cinque anni. Nonostante i vecchi conflitti, l'amicizia di un tempo è ancora viva, come e più di prima. Ma Lucía non può immaginare che Eva sta per chiederle il favore più importante della sua esistenza. Una storia che ci ricorda che esistono legami unici e speciali che nemmeno il tempo e la distanza riescono a intaccare.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao! Aspetto il tuo commento...torna a ricontrollare la mia risposta :-)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...